Io <3 Telethon

 

La Fondazione Telethon è un’organizzazione senza scopo di lucro che ha il compito di gestire i fondi raccolti per destinarli ad attività di ricerca scientifica sulle malattie genetiche, malattie rare.

.Feat Claudio Di Pietro singer

Il mio viaggio per Telethon inizia l’8 maggio 2014 in Piazza Università a Catania.

Una serata tra sport/spettacolo del “Walk of Life”, una camminata per la vita.

La Rai è presente con ogni proprio mezzo per sostenere e divulgare questa iniziativa.

Evento dedicato a famiglie, bambini disabili e sportivi.

Tantissimi i volontari come me, che portano ognuno quel che ha dentro!

La musica fà da sfondo a questo contesto nato per l’aiuto verso l’altro, la sensibilizzazione a livello mondiale.

Con la mia Band “I Ballarò” abbiamo calcato quel palco con molta emozione, in un frangente sconosciuto a noi tutti, con un sogno nel cassetto che si è consolidato.

Da quel giorno lì Telethon mi è entrata nel cuore e continuo a sostenere ogni iniziativa che si svolga nel territorio nazionale.

Telethon mi ha aperto ancor più le porte della vita, conoscendo molte persone che come me hanno un obiettivo: la Missione.

Cos’è per voi la Missione?

Spesso in giro sento tirar fuori dalla bocca della gente questa parolina, che non è poi così tanto di piccolo spessore!

Innanzitutto, la “Missione” la si deve avere dentro e non per “sfruttare” i dati momenti che ti capitano nella vita, o che sia di impegno sociale o altro…

Il dare tutto se stesso è missione, in qualunque ambito, o che sia un lavoro, o un’attività sociale, o il vivere in famiglia, o amare chi ti sta attorno, chi frequenti, chi ti è amico.

Bene, questa è la mia concezione di Missione!

Ancor più quando si svolge un’attività, appunto, di tipo sociale, di qualunque sia genere, perchè chiunque, chiunque ti apre il suo cuore ha bisogno di aiuto, chi ti sta attorno potrebbe avere bisogno di aiuto!!!

Il 2017 ha segnato per me un’altra tappa importante: Telethon mi ha riconosciuto con un suo Titolo, ringraziandomi per avere sostenuto la ricerca sulle malattie genetiche rare.

Titolo inaspettato, che ho ricevuto con grande commozione e gioia.